F.A.Q. - Domande e risposte - Rapportitrasferiti.it

Vai ai contenuti

Menu principale:

F.A.Q. - Domande e risposte

Al fine rendere più chiara e rapida la comprensione del servizio da noi svolto elenchiamo di seguito le principali domande che ci sono state poste …

• Chi vi ha dato i mie dati ?
Gli estremi dei rapporti sono stati rilevati presso fonti istituzionali liberamente accessibili. Quindi attraverso un lavoro di correzione dei dati, individuazione e ricerca, propri della nostra attività, abbiamo rintracciato il suo nominativo.

• Visto che riguarda un mio conto perché non mi ha scritto la Banca o le Poste o l’Intermediario finanziario ?
L’intermediario (banca, poste o organizzazione finanziaria) quando un conto o libretto di risparmio o altro rapporto, non viene movimentato dal titolare per più di dieci anni, è obbligato a trasferirne la consistenza ad un fondo speciale dello Stato.
Per legge, 180 giorni prima che ciò avvenga, deve effettuare una comunicazione scritta al titolare. In questo lasso di tempo quest’ultimo deve effettuare una qualsiasi operazione che consenta di “risvegliare” il rapporto. La comunicazione viene inviata al recapito che risulta nella posizione registrata presso l’intermediario e se il titolare risulta irraggiungibile per vari motivi che non sono stati comunicati (decesso, cambio di residenza, trasferimento all’estero, momentanea indisponibilità, ecc..) l’iter di trasferimento si conclude.

• Sono andato nella mia Banca ma il direttore mi ha detto che non ne sa niente. Perchè ?
In questo caso è probabile che il rapporto trasferito non sia della sua Banca attuale e riguardi invece un conto oppure un fondo d’investimento oppure un libretto oppure una polizza di un altro Istituto. Inoltre, di solito, il direttore visiona esclusivamente i rapporti trasferiti del suo Istituto bancario.

• Quanti soldi ci sono nei rapporti che mi riguardano ?
Anche se in alcuni casi le somme sono pubblicate in chiaro dagli intermediari, soltanto il titolare o chi ne ha diritto, ha la possibilità di conoscere il saldo trasferito. Comunque la legge stabilisce che il rapporto, per essere conferito allo Stato, deve contenere minimo €. 100,00.

• Non riesco a valutare l’attendibilità della lettera che ho ricevuto. Come posso fare ?
In caso di difficoltà Le consigliamo di farci contattare da un professionista di sua fiducia quale AVVOCATO oppure COMMERCIALISTA oppure RAGIONIERE oppure altro ancora al quale provvederemo a chiarire ulteriormente quanto comunicato nella presente lettera.

• Devo rivolgermi a voi per ottenere tutte le informazioni al riguardo?
Non necessariamente.

Tuttavia per ottenere rapidamente tutte le informazioni necessarie, la nostra offerta, include oltre agli estremi dei rapporti, anche una guida, i modelli ed i riferimenti telefonici e di contatto necessari per ottenere il rimborso delle somme.

• Visto che si parla dei miei soldi perchè dovrei pagare il vostro operato ?
Il nostro compenso viene richiesto a titolo di rimborso forfettario del servizio prestato di ricerca e rintraccio del suo indirizzo e per averLa informata dell'opportunità che La riguarda.

NELLA VALUTAZIONE DEL NOSTRO OPERATO LA PREGHIAMO DI CONSIDERARE CHE, NELLA MAGGIORANZA DEI CASI, LA SCRIVENTE HA POSTO RIMEDIO ALLE MANCANZE DI COLORO CHE, PER LEGGE, AVREBBERO DOVUTO ACCERTARSI CHE LEI FOSSE STATO CORRETTAMENTE INFORMATO PRIMA DI TRASFERIRE I SUOI SOLDI, DANDOLE INOLTRE LA POSSIBILITA' DI NON PERDERLI DEFINITIVAMENTE.

• Chi mi garantisce che il conto trasferito che mi segnalate è riferibile al mio nominativo ?
I report che forniamo sono soggetti alla FORMULA DI GARANZIA "PRESENTE O RIMBORSATO".
Se alla data del report fornito nessun conto risulta riferirsi al soggetto acquirente nell'elenco ufficiale dei rapporti trasferiti allo Stato (per un errore di attribuzione, erede non corretto, ecc..) l'importo di acquisto del report verrà rimborsato.

• Dove trovo su questo sito le informazioni che mi riguardano ?
Per visionare autonomamente le informazioni cliccare qui.
Per contattarci telefonicamente i numeri dedicati a questo servizio sono 335/8723 817 oppure 06/9762 2116


 
Torna ai contenuti | Torna al menu